Armocromia: i nuovi Jimmy Crystal per ogni stagione cromatica

L’armocromia è quella disciplina in grado di rispondere a domande come: perché alcune tonalità ci stanno meglio e altre meno bene? 

Perché alcuni occhiali ci fanno brillare il volto mentre altre montature non ci rendono giustizia o addirittura ci appesantiscono, al pari del colore di un rossetto o un ombretto?

Attraverso l’analisi del mix capelli, occhi e incarnato, l’armocromia individua una palette di gradazioni in grado di esaltare i propri colori naturali, valorizzandoci e mettendoci in evidenza con armonia.

Ma come fare a orientarci per comprendere quali sono i colori giusti per noi?

Rossella Migliaccio è colei che ha portato in Italia i principi dell’armocromia, che può essere definita come la teoria che stabilisce l’equilibrio tra i diversi colori, identificando la nostra palette personale, scoprendo le sfumature a noi amiche, atte a raccontare il nostro fascino e l’unicità.

Grazie all’armocromia, si imparerà a riconoscere i colori a noi amici e a declinarli per scegliere abiti, make-up, accessori, compresi gli occhiali Jimmy Crystal.

Ognuno dovrebbe indossare una palette di colori specifica, e nel dettaglio sappiate che ne esistono quattro, una per ogni stagione.

In base alla combinazione di pelle, occhi e capelli si va a definire una tabella di tonalità (fredde/calde e/o sature/vivaci).

Ecco i 4 fattori da analizzare per scoprire la propria stagione:

  • sottotono, corrisponde alla temperatura cioè calda o fredda
  • valore, chiaro, medio o scuro
  • contrasto, il mix di pelle, occhi e capelli
  • intensità, nonché brillantezza, cioè forte o attenuata.

Come capire a che stagione armocromatica apparteniamo?

Vediamo insieme che caratteristiche comuni hanno le donne di ogni stagione dell’Armocromia

Primavera: le donne primavera hanno incarnato e capelli chiari in nuance calde. Al loro cromotipo sono abbinati il verde mela, il verde smeraldo, il gold, il corallo, il viola, il turchese, il giallo, e l’arancio.

Estate: le donne estate hanno capelli e incarnato chiari ma in nuance fredde. Perfetti sono i grigi madreperla e i tortora, i blu e il lavagna, e soprattutto il rosa nelle nuance del cipria, nudo e glicine.

Autunno: è la stagione di riferimento per le donne scure ma dai toni caldi. Per le donne autumn sono indicati il rosso scuro e caldo, il color burgundy caldo, il cognac, il porpora, marrone scuro, il verde sottobosco, il verde petrolio e blu petrolio.

Inverno: è la stagione di riferimento per le donne scure ma dai toni freddi nero. Alle donne winter si addicono il blu notte, il viola scuro, il bordeaux scuro, il verde bosco, ma anche colori grintosi e energici come il rosso freddo.

Non pensiate, però, che sia sufficiente sapere che si hanno i capelli biondo miele per assicurarsi la primavera addosso!

Esistono 16 sottogruppi, 4 per ogni stagione tanto per mandarci nel pallone e perdere la certezza che ci stesse davvero benissimo il marrone!

Ecco le 4 sottocategorie per ogni stagione, in ciascuna troveremo la scala di valore PURO che identifica il fototipo riconducibile a pieno diritto nella macro categoria.

Primavera, le sue sottocategorie sono: Light (chiaro); Warm (caldo); Bright (brillante); Puro

Estate, le sue sottocategorie sono: Light (chiaro); Cool (freddo); Soft (tenue); Puro

Autunno, le sue sottocategorie sono: Deep (profondo); Warm (caldo); Soft (tenue); Puro

Inverno, le sue sottocategorie sono: Deep (profondo); Cool (freddo); Bright (brillante); Puro

4 occhiali da sole Jimmy Crystal per le 4 stagioni dell’Armocromia

Per le donne Primavera consigliamo Prussia verde, l’occhiale green dalla forma arrotondata con montatura in nylon, lenti sfumate a norma CE.

Ricordiamo che la palette primavera ha colori caldi, chiari e brillanti, come quelli che la natura assume in questo periodo. Le persone che appartengono a questa stagione hanno un incarnato particolarmente radioso e saranno ancora più luminose grazie ai cristalli in nuance del nostro sunglasses.

L’occhiale Lina beige è per le donne estate, quelle dai colori freddi e delicati, che fanno riferimento alla luce estiva che, essendo più forte, tende ad abbassare l’intensità dei colori che ci circondano.

Alle donne autunno suggeriamo il caldo Prussia viola, dalla nuance calda tra il rosso e il purple, con bassa intensità di colore ma profonda e avvolgente.

Lina nero, con stanghette blu notte, è indicato alle donne inverno, caratterizzate dai colori freddi, tipici della natura durante il winter time, come il blu della notte che si fa più lunga.

Carrello